Solingen 93

Domestic Violence and Abuse

Dietro l’infortunio di Durant


il brutto infortunio di dolente gara 5 è
stata una partita storica e ci sarebbero stati mille spunti per la nostra analisi
dagli ultimi minuti giordaniani di kauai dalla prestazione degli splash brothers
da tramandare ai posteri dall’impatto di causin fino al cuore e alla leadership
di lauri ma non potevamo non analizzare nello specifico quello che è successo a
kevin durant ma facciamo un passo indietro e lunedì
pomeriggio e iniziano a serpeggiare le prime indiscrezioni sul ritorno di che
di nella decisiva gara 5 la notizia ci lascia un po sorpresi
abbiamo visto diverse immagini e video dell’infortunio contro i rockets e ci
siamo fatti un’idea molto precisa a nostro avviso non si tratta di
colpaccio e l’infortunio non è muscolare tanti rumors che si inseguono sul web
tanti reportage tante le analisi di esperti in materia e medici dello sport
analizzando l’infortunio contro i rockers in molti hanno pensato che si
trattasse di termine d’achille e questo solo visionando minuziosamente
le immagini non si tratta di comportarsi come data scientist o sherlock holmes di
turno ma basta semplicemente esplorare e poi comparare l’infortunio di che di con
altri diversi casi del genere in infortuni di questo tipo come quello di
kobe che abbiamo ancora fresco nella memoria per intenderci gli elementi
comuni a quello di kelley e quindi gli indizi che ci hanno fatto propendere per
infortuni al termine e non al polpaccio anche nel suo caso sono i seguenti il
giocatore si tocca istintivamente il tendine d’achille
si guarda indietro come se qualcuno l’avesse colpito con un calcio che è la
tipica sensazione di chi subisce un infortunio del genere
l’infortunio senza contatto e senza preavviso
il giocatore sembra confuso e non sa bene cosa si è appena successo
ecco per l’infortunio di tourè barrare tutte queste voci dopo il comprensibile
choc il ragazzo entrare negli spogliatoi e
chiama il suo agente perché e poi perché lo vediamo con del ghiaccio proprio sul
tendine d’achille perché perché è un infortunio al
polpaccio dovrebbe avere tanta segretezza
nel bel mezzo dei play off ea maggior ragione nelle finals si sa tutto dei
giocatori e non si riesce a sapere nulla di una star come to write perché tanta
riservatezza e perché le dichiarazioni ufficiali si limitano a dire sulla mente
che tornerà presto qualcosa non quadra i rumors si susseguono e su internet si
legge di tutto durant è infortunato seriamente che lì
non vuole tornare con i suoi compagni che dista già reclutarlo compagni di
squadra per l’anno prossimo quando andrai mix sta già pensando alla free
agency è un traditore e infine sta preparando il ritorno da salvatore della
patria per poi far vincere i suoi warriors ed essere riconosciuto
unanimemente come più forte di lebron insomma fantasia totale in più non
capiscono alla natura dell’infortunio e kevin vuole tenere segreta la situazione
perché infortunio del genere potrebbe inficiare e di molto il suo valore sul
mercato durante la free agency cosa succederebbe se avesse davvero
infortunio al tendine d’achille che lo terrebbe fermo per gran parte del
prossimo anno con questa domanda in testa ci viene
l’idea di fare un video flash spiegando le nostre sensazioni e come la presenza
di durant sul parquet potrebbe mettere a rischio la sua intera carriera con una
verde evidenze scientifiche decidiamo di tenerci per noi le nostre
considerazioni anche perché da quello che trapela dagli ambienti nba
lo staff medico ha dato il via libera ad una per giocare gara 5
alziamo le mani d’altronde se uno staff medico dall’ok il giocatore deve stare
per forza bene i dottori hanno la responsabilità non solo deontologica ma di
onestà intellettuale nel dichiarare quello che vedono e se un ragazzo sta
bene si dà il via libera altrimenti non c’è nulla che venga nel
business né soldi né volontà sconsiderate
il giocatore era gioca molto inizia a gara 5 e duran e in quintetto è palese
che sia più lento e più impacciato del solito è normale dopo un mese box il
corpo ne risente ma dopo un movimento apparentemente innocuo lo vediamo
perdere il controllo perdere la palla con il barca che la recupera e parte in
contropiede e lui che esce dallo schermo immagine dopo i prezzi tocca ancora il
tendine d’achille questa volta inequivocabile si tratta
ufficialmente di tendine d’achille i tifosi detto se sultano e ci sembra
veramente di cattivo gusto i giocatori su tutti i lauri platea nel
pubblico ed esortano ad applaudire un vero campione rimanendo prima di tutto
sportivi nella conferenza stampa bob myers ammette che l’infortunio al
tendine d’achille e che domani ci sarà una risonanza magnetica per capire
l’entità quasi scoppia in lacrime e si assume tutta la colpa dell’infortunio
dichiara che è stata una decisione condivisa tra lo staff medico tecnico ed
il giocatore la società deve proteggere i suoi asset e sinceramente non ci ha
fatto una bella figura anche se un giocatore vuole giocare per tanti motivi
non capendo l’entità del suo infortunio deve essere la società a bloccare tutto
e se la società per motivi di business vuole far giocare su dipendente deve
essere lo staff medico che non deve dare il via libera e per questo esiste anche
lo staff medico esterna una squadra per evitare appunto che ci siano delle
pressioni da parte della dirigenza a dichiarare disponibile il giocatore per
la partita è successo troppe volte leonard dell’anno scorso ha fatto scuola
è stato chiamato traditore femminuccia e molto molto peggio
lo staff medico diceva che poteva giocare la società lo voleva vedere in
campo ma lui non si sentiva pronto e si è rifiutato e xi a thomas ha giocato
infortunato e ha terminato li hai noi la sua carriera come la conoscevamo bulls
ha giocato con un infortunio misterioso ma la domanda che persiste un
professionista un medico riuscirà a capire che un ragazzo non è
in grado di alzare il braccio perché permettergli di giocare
detto ciò il basket è bello perché è uno sport e deve rimanere tale
le mie a un’immagine sana e pulita ma ci sono troppi lati oscuri che stanno
portando questa lega ad essere qualcosa di diverso dallo sport più simile ad un
teatrino dove i giocatori sono le vittime sacrificali
non siamo al circo massimo non ci sono le fighe gli schiavi e gladiatori ma
solo dipendenti sotto contratto che sono troppo giovani inesperti e non
culturalmente preparati per rendersi conto di quale sia la scelta giusta per
loro da appassionati veri ci dispiace aver montato un video così duro ma
l’amarezza per quello che è successo e la paura di non rivedere più che
l’indumento uno dei migliori canti puri della storia di questo gioco
tornare livelli che gli competono anche a distanza di ore non passa
ti auguriamo il meglio che ti e speriamo di rivederti presto è al cento per cento
crivellare le retine avversaria al di là di qualsiasi tipo bandiera
grazie ragazzi e se mi è piaciuto il video e volete vederne altri iscrivetevi
al canale

Cesar Sullivan

100 thoughts on “Dietro l’infortunio di Durant

  1. Egoisti i warrios non si può sacrificare uno come lui rischiando di compromettere la sua carriera
    Si vedeva palesemente che non era pronto, spero solo che Toronto vinca la finale gia gara 6
    Quando finirà tutto qualcuno magari ci dirà come mai era campo senza essere pronto
    Che tristezza solo i soldi contano per loro
    Ti auguriamo di ritornare più forte magari con un altra squadra che ti merita
    Forza KD35

  2. Per tutti quelli che dicono "Voglio lo speciale mj"tranquilli arriva.
    Arrivera dopo le finals lo speciale, come hanno detto gli nba fellas,quindi tranquilli e godetevi il video😉

  3. Da tifoso warriors dico che mi dispiace non solo per la sua influenza nelle finals ma anche per il futuro di uno dei migliori attaccanti di ora e di tutti i tempi

  4. Penso che purtroppo l'NBA sia soltanto un business dove ognuno, lega compresa, pensa solo a guardare il più possibile. Sotto questa logica risultano comprensibili anche gesti vergognosi come rischiare di far terminare la carriera a un giocatore (per essere maligni preso più per toglierlo ad altri e ora che sarà free agent non si sono fatti scrupoli a farlo giocare infortunato). L'ha fatto Boston, ora anche Golden State. Alla fine, col senno di poi, Kawhi ha avuto ragione

  5. Penso che KD sia stato imprudente ma più di tutti hanno sbagliato completamente la valutazione i medici..per carità il ritorno in campo e questo infortunio hanno dato nuova linfa e motivazioni oltre a quello sportivo a quelli della baia ma sinceramente perdere il secondo migliore attaccante della lega ,ancora giovane e nel suo prime in questo modo,mi fa piangere e non riesco a gioire della vittoria di gara 5,se esiste davvero un Dio del basket, lo prego di mandare almeno a gara 7 sta serie che ha dato tante risposte e tanti argomenti di cui parlare per il futuro è merita di concludersi a gara 7…

  6. ALLORA NON ERO L'UNICO A PENSARLO! Troppo palese che non sia un semplice infortunio al polpaccio quello coi rockets, basta guardare l'appoggio del piede

  7. video neccesario per capire certe dinamiche extra sportive .
    Sono tifoso dei san antonio e non perdeonero mai la cessione di kawai leonard per un capriccio della dirigenza

  8. L' NBA da questo punto di vista non mi piace cioè già solo di regular season a me non sembra normale che un giocatore debba fare 82 partite, porti un carico di stress alle gambe che ti porta facilmente ad avere infortuni. Trovo assurdo che Kevin Durant debba giocare con un problema così grave e che Looney debba fare una partita con una problema piuttosto serio allo sterno. Io personalmente trovo assurdo sfruttare più del dovuto degli sportivi che é vero prendono in sacco di soldi ma il loro corpo ne paga il prezzo

  9. Cari detrattori di KD, sciacquatevi la bocca adesso prima di criticarlo. Anche perchè i veri serpenti sareste voi.
    P.s. Dal momento che mi sono confrontato spesso con i suoi haters, che sono in gran numero fans di James, guarda caso, volevo far notare che proprio leflop è stato uno dei pochi giocatori nba a non aver scritto neppure una riga per il suo infortunio. Nel suo Instagram, anzi, qualche giorno fa scrisse un lungo post riguardo alla manata presa da Lowry da quello stupido fan dei Warriors a bordo campo, lamentandosi (giustamente) che non son cose che si fanno, antisportivo e bla bla bla. Bene, i "buuu" e le esultanze di mezzo palazzetto di Toronto non sono ancora peggio di fronte ad un infortunato che cade a terra e lascia il campo sorretto da due persone? Non ha speso neppure una sola parola.
    E poi il serpente è KD? Fatevi due conti…

  10. Intervento da cartellino arancione dei Fellas 😉 Però scherzi a parte condividilissimo. Io voglio credere e sperare che si sia trattato di sfiga, al massimo un errore che, per quanto grave, sia stato fatto in buona fede…. però…
    Però dai lo abbiamo visto tutti, che non era un infortunio al polpaccio, che non era uno stiramento ne una cosa leggera…
    Da vedere se erano tutti d'accordo su giocare, chi ha spinto di più… mi rifiuto, per amore dello sport, che abbiano mentito a KD o allo staff di GS. Le lacrime di Myers erano di autentico dolore e dispiacere, anche perchè il pasticcio è grosso grosso … non so davvero che pensare, solo tanto dispiacere
    Ora cambiano gli scenari NBA in vista del mercato

  11. Fellas, riguardo alla penultima parte del vostro video: l'NBA è diventato puro show business dal 2000 in poi (così come sono cambiate molte altre cose nel mondo dall'arrivo del millennio). Basti vedere come son cambiate le squadre, i contratti, i modi di giocare, le interviste, il mettere sotto i riflettori uno ed "uccidere" moralmente un altro e potrei continuare. Quindi, essendo show business fine a sè stesso, il lato sportivo ha ben poco di importanza: tutto è in mano a poche persone (POTENTISSIME) che decidono le sorti delle squadre, e soprattutto dei giocatori, a suon di centinaia di milioni di dollari. Dietro a quello che noi vediamo per divertimento c'è un giro di soldi, interessi e chissà cos'altro, che manco a Wall Street o nella peggior setta massonica esistente.

  12. Kd, questione cousins, Leonard come jordan, gasol incredibile, si è parlato di tutto. Ma il signor Klay Thompson che giocatore è?

  13. Dopo la partita di stamattina mi dispiace aver pensato male su KD che in effetti un mese fa' alla luce dei fatti di oggi subì un grave infortunio

  14. Mi trovo d'accordo quasi su tutto, però non sul fatto che i giocatori siano vittime sacrificarli per due motivi, uno come avete detto voi credo che Durant abbia il proprio staff medico e se noi che siamo incompetenti in materia abbiamo capito l'entità dell'infortunio coi Rockets penso lo abbiano fatto anche loro, due anche se non avesse lo staff medico poteva imporsi per non giocare ed evitare l'infortunio di stanotte soprattutto considerando che nell'ambiente Warriors (quindi lui compreso) sapevano benissimo a cosa poteva andare incontro e su questo i Warriors hanno fatto davvero una figura di m… Per il resto ragazzi siete davvero in gamba… Continuate cosi

  15. Come avete detto, l'errore è di tutti ma soprattutto dello staff medico. Avrebbero dovuto fermarlo, a costo del 4-1. Uno di 2.10 che subisce una roba del genere non credo possa tornare al 100%. Io spero che torni anche al 120% ma metto le mani avanti. Vedere un giocatore così al suo meglio è stato epico. PS: la reazione dei fan di Toronto è stata qualcosa di imbarazzante: io capisco che sotto sotto siano felici perché un grosso ostacolo viene meno ma esternarlo in quel modo disgustoso e gioire perché qualcuno si è fatto male…Durant in questi anni è stato vittima di fin troppo odio immeritato.

  16. concordo con voi NBA Fellas, dispiace molto vedere KD in questo modo. però spero vivamente che le finals le vincano i raptors, e senza kd ai warriors le probabilità aumentano di parecchio :D. e per finire vorrei KD il prossimo anno ai Lakers

  17. I giocatori sono le vittime sacrificabili, prendere milioni e milioni all'anno mi sembra pure un buon motivo quasi, tenendo conto che alcune volte sono gli allenatori e la società a fare quello che alcuni giocatori vogliono

  18. Bravo.. Gran bel video e parlo da adoratore LBJ! Durant e secondo me l unico che possa eguagliarlo (forse).. Uno dei più forti al mondo.

  19. Sinceramente credo che anche quello di un mese fa era al tendine d Achille, ma renderlo noto a tutti quando tra meno di un mese ci sarebbero state le finals non avrebbe giovato ai gsw, troppe voci complottiste, giocatori demoralizzati e soprattutto voci insistenti di mercato che avrebbero dato Kd già free agent destabilizzando la squadra. Se così fosse, quella della dirigenza gsw è stata una scelta di riservatezza per evitare distrazioni ai giocatori.

  20. Kawhi alla fine ne esce a testa altissima. Alla faccia dei tifosi degli spurs che gli davano contro. Giusto così, se un giocatore non se la sente non deve giocare.

  21. Ottimo video e cmq con quel poco che hanno giocato insieme hanno dimostrato che se erano al completo nn ce n'era…

  22. Devo dire che, pur considerandolo sempre un fenomeno terrificante, da quando è andato a GS mi è scaduto molto a livello umano dopo che ha vinto il titolo, tra twitter, frecciatine a fine serie, comportamento sul campo ecc ecc…però quello che ha fatto stasera me lo fa rivalutare un sacco, non è da tutti mettere a rischio la propria carriera. In bocca al lupo KD

  23. Ah dimenticavo, quello che avete detto da 5.31 lo trovo sacrosanto, e purtroppo è una sensazione che mi porto dietro da almeno un paio d'anni, e mi dispiace proprio perchè l'NBA è la lega più bella di ogni sport per me. Ma penso per tutti quelli che scrivono qui a occhio

  24. I warriors non avevano nulla da perdere visto che tanto non avrebbe rifirmato allora lo hanno fatto giocare… Da tifoso Knicks sono incazzatissimo

  25. Collegato alle 02:00… vedere K.D. nel riscaldamento è stata una gioia x gli occhi, vederlo poi in campo…. Paradisiaco! Non so di preciso l'entità dell'infortunio, parlano del tendine d'Achille ma vai a sapé, detto questo vederlo x terra è stato un Delitto, tutto il resto passa in secondo piano. Partita degna di una Gara 5 e i Campioni hanno giocato da Campioni, i favori restano x i Raptor però devono guadagnarsela, ieri potevano portare a casa l'anello.

  26. Condivisibile la vostra opinione ma io non credo che gli Warriors avrebbero fatto giocare il ragazzo sapendo che avrebbe avuto grosse possibilità di avere una ricaduta!! Secondo me semplicemente hanno valutato che Durant potesse dare il proprio contributo anche solo al 50-60% e perciò lo hanno rischiato( chiaramente non mettendo in conto, erroneamente, di un possibile infortunio). Sono d'accordo comunque che non ci hanno fatto sicuramente una bella figura….. anche per come hanno gestito mediaticamente il suo rientro!

  27. Non sono d'accordo sul paragone con schiavi e gladiatori, definire giocatori come Durant giovani inesperti e culturalmente impreparati mi sembra alquanto riduttivo. Se la scelta di giocare é stata di Durant non ho niente da biasimargli, é un professionista altamente pagato ed ognuno col suo corpo fa quello che vuole, soprattutto se consideriamo che si trattava di scrivere la storia della pallacanestro, avere la possibilitá che ben pochi giocatori hanno avuto di ripetere 3 titoli consecutivi e 3 final mvp consecutivi. Io al suo posto probabilmente avrei fatto lo stesso. In ogni caso ci vuole coraggio, sapeva bene a cosa andava incontro. Sfortunatamente il tendine d'achille é, a parte il raro caso di Dominque Wilkins, quella che in america si definisce una career ending injury, anche se per Kevin ci sono buone possibilitá che non lo sia visto il suo poco peso ed il suo gioco non basato sull'atleticitá. Massimo rispetto per quest'uomo e i migliori auguri di pronta guarigione, lo potranno chiamare serpente quanto vogliono ma ha un cuore da campione e non ci sono dubbi.

  28. Quando ho avuto il strappato muscolare del polpaccio ero convinto che qualcuno mi avesse colpito da dietro, poi il muscolo era contratto e si allungava con difficoltà… Poi poco dopo mi sono strappato il tendine d'Achille (parzialmente) e si sentì come un elastico rompersi.

  29. la mia paura è che durant non tornerà mai più quello di prima. l'infortunio al tendine d'achille è uno degli infortuni più gravi del basket, paradossalmente l'infortunio di gordon hayward è più recuperabile. dal tendine d'achille perdi moltissimo a livello di esplosività e di movimento; giocatori come kobe, rudy gay e a quanto pare anche cousins non sono tornati minimamente ai livelli di prima. speriamo bene.

  30. È stata una brutta immagine l’infortunio di kd, non solo per le finals che con lui in campo sarebbero state diverse, ma anche per la prossima stagione e i movimenti di mercato. Gli auguro di tornare più forte di prima perché è un giocatore incredibile.

  31. Stesso discorso vale anche per Looney? da quanto ho visto, dicevano che con l'infortunio al petto avrebbe potuto giocare e non sarebbe peggiorato, ma l'ho visto uscire molto dolorante

  32. Ragazzi, e' ovvio che si sia rotto il tendine d'Achille. Un infortunio gravissimo, a me e' successo due volte in due mesi. Una tortura. Il tendine d'Achille si rompe senza un motivo preciso, e sopratutto senza alcun preavviso. Del resto, nei primi minuti di gara 5 aveva fatto una partita alla Durant.

  33. KD se proprio nessuno ti vuole il prossimo anno, ti aspettiamo all'Umana Reyer
    😂😂😂🏀 !!!… neanche da paragonare Venezia ad Oakland!… o new York, Los Angeles, Brooklyn… bla bla… 😂

  34. Li avete raggiunti!!!! Congratulazioni per i 30k!!! 🎉🎊🎉🎉🎉🎉🎉 E finalmente tocca a lui! 23 🔍

  35. KD ha messo a rischio la propria carriera per una partita.
    Cuore e ragione spesso non vanno a braccetto, è per questo che esistono gli specialisti.
    KD non si può biasimare, un cuore assurdo.
    Chi ha dato l'ok a farlo giocare invece, avrà un bel peso sulla coscienza.

  36. Non mi perdo mai un vostro video e vi apprezzo sempre, ma capitan ovvio e la sindrome "te lo avevo detto" è da perdenti e non da voi. Ogni giocatore di livelli sublimi gioca le finals con qualche infortunio, grave o meno, tutta golden state è acciaccata e gioca su infortuni e lui purtroppo ne ha pagato le conseguenze più degli altri, ma in tantissimi rischiano di pagare dazio allo stesso modo, da sempre o non certo solo Durant

  37. Troppa l'esasperazione capitalistica degli sport usa. Vittima ne fu pure rose, è necessario fondare uno staff medico super partes che abbia la parola definitiva su questo tipo di infortuni.

  38. hanno confermato che è il tendine di achille…ma i fellas sono avanti anni luce🤙❤️

  39. Il problema che spesso ci si fa influenzare dal "nome" del giocatore. Ci sono stati giocatori con infortuni, non di tal livello logico, che hanno giocato ugualmente ad esempio Thomas nelle finals 1988 che praticamente aveva una caviglia inesistente. È vero l'NBA negli ultimi 10-15 anni è diventata marketing mettendo prima lo show al gioco, forse dovrebbero rivedere un po' alcuni valori nello sport in generale negli USA.

  40. io trovo incredibile al di la delle notizie trapelate o meno , come vengano soccorsi, accompagnati furi dal campo i giocatori appena subiscono un infortunio .
    ora capisco che la mentalità americana è quella di non cedere mai di non far mai vedere sofferenze ecc ecc …
    ma quando in europa nel mondo del calcio un giocatore si infortuna , nell'arco di pochi secondi lo staff medico corre con barella , e primi soccorsi.
    a volte esagerano, forse . ma qui nella NBA siamo all'estremo opposto. gente che si rompe le caviglie lasciate a terra interi minuti , distorsioni clamorose , con giocatori che vengono accompagnati a braccetto fino all'infermeria ….. bah fanno tanto quelli super organizzati super tecnologici , poi per le cose serie sembrano preparati a livelli da dilettanti …

  41. Bel video, però dato che hai analizzato la difesa di Leonard,potresti fare anche un sotto la lente sul suo gioco pls?Sei un grande ciao

  42. L'NBA è una realtà interculturale molto complessa in una nazione con una storia che ha influenzato (più di altre nazioni) il mondo dello sport. Nel tempo è diventata la massima espressione dell'industria sportiva mondiale, così come la conosciamo. Ma alla capacità di saper organizzare così perfettamente un sistema sportivo va aggiunta quella non meno importante di saper creare degli idoli.
    La NBA sa immortalare i suoi “dipendenti” come gli eroi che non hanno mai avuto. Tutto ciò che fanno acquista toni epici nel tentativo di ricreare qualcosa di simile al mito dell'eroe che ha influenzato la cultura occidentale europea. Perché dico questo? Prendendo in considerazione un etica sportiva sana e giusta, è evidente che il problema di questi infortuni spezza carriera sono il numero eccessivo di partite. Ma…

    …in un contesto come quello americano chi è disposto al sacrificio più grande, a immolarsi, proprio come gli eroi della cultura classica? I Giocatori, che incarnando tale figura archetipica sono, dal mio punti di vista, i meno inclini ad accettare salari più bassi per meno partite, anche se questuo volesse dire una vita più serena o una carriera più lunga. È sicuramente un argomento complesso, e non è detto che sia vero quello che scrivo, ma non credo di aver mai sentito un giocatore NBA affrontare il problema…

    Ovviamente non è un discorso che si può fare per tutti i giocatori, ma se non hai la “mentalità dell'eroe”(anche fuori dal campo) in NBA non ti si **** nessuno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *